No comments yet

Riflettiamo sul futuro

Digeriti gli effetti del 1. agosto e dei discorsi pronunciati qua e là da qualche politico illustre e in particolar modo mi riferisco, in quanto presente alla manifestazione di Caslano, dalla nostra presidente della Confederazione, Doris Leuthard, sull’importanza della Svizzera Italiana a Berna nonché sull’invito agli svizzeri a riflettere sul futuro del paese, futuro che dovrà concentrarsi e puntare sull’eccellenza come ad esempio l’università, sul trasferimento delle tecnologie.

Digeriti gli effetti del 1. agosto e dei discorsi pronunciati qua e là da qualche politico illustre e in particolar modo mi riferisco, in quanto presente alla manifestazione di Caslano, dalla nostra presidente della Confederazione, Doris Leuthard, sull’importanza della Svizzera Italiana a Berna nonché sull’invito agli svizzeri a riflettere sul futuro del paese, futuro che dovrà concentrarsi e puntare sull’eccellenza come ad esempio l’università, sul trasferimento delle tecnologie, sull’insediamento di aziende oltre ad elaborare concetti legati agli sviluppi di nicchia necessari per garantire un’evoluzione costante di opportunità per le future generazioni, credo di poter affermare che il Ticino non è solo e che è davvero importante anche per i nostri amici d’oltralpe. Prova ne è la nuova ordinanza sulle lingue.

Ma tutto ciò risulta essere forse marginale se in Consiglio Federale non vi sia un candidato ticinese a rappresentare la nostra regione.

Finalmente e di botto, ecco che il nostro partito riesce a presentare un candidato che unisce sia per la sua semplicità, per la sua umiltà e per l’approccio sistematico con cui affronta le varie tematiche.

E’ doveroso ringraziare Ignazio Cassis per essersi messo a disposizione con tanto entusiasmo e per aver rappresentato degnamente il nostro cantone.

Un entusiasmo vissuto anche alla “Festa d’Estate” organizzata a Coldrerio, dove il clima era sereno, piacevole e dove sono emersi quei valori che tutti noi abbiamo nascosto da qualche parte ma che stranamente in occasioni particolari e di festa emergono: mi riferisco in particolar modo all’amicizia.

Su quest’onda di positività dobbiamo ora continuare a costruire per poter affrontare con tutta serenità, trasparenza e serietà ma soprattutto con coerenza, quel processo di selezione necessario per il reclutamento di candidati da proporre alle prossime votazioni cantonali per il Gran Consiglio, candidati capaci di difendere con fermezza le proprie idee ma soprattutto capaci di intraprendere nelle varie forme le tematiche sopraccitate.

Solo con candidati credibili, preparati, coerenti, responsabili, che dispongono di vera passione per la politica, di idee e di visione oltre alla creatività e alla dedizione per il lavoro, credenziali rilevanti per poter garantire un  risultato di successo alle prossime votazioni cantonali.

La politica non è fatta per essere spettacolare ma dev’essere essenzialmente improntata al servizio della collettività, abbattendo dunque quel concetto di egoismo e di protagonismo.

L’appuntamento con la “Festa delle Famiglie” organizzata quest’oggi con la Sezione di Breganzona è un appuntamento che il Distretto ha voluto fortemente inserire nel proprio calendario affinché le famiglie si riuniscano e presenzino con i propri figli ad una festa che dovrà avere soprattutto dei contenuti di solidarietà, di armonia e di felicità.

Ai nostri figli dobbiamo insegnare prima di tutto i valori, il rispetto e l’amicizia.

Concludo ringraziando anche il nostro Consigliere di Stato, On. Gendotti Gabriele, Lele per gli amici, per tutto quanto svolto durante questi anni in Governo ma anche per la dedizione e l’impegno che ha sempre riservato al nostro partito.

Il Distretto di Lugano in quest’ultimi anni si è sempre proposto alla popolazione con signorilità e con stile.

Spero vivamente che queste caratteristiche siano il filo conduttore anche per l’immediato futuro, affinché il nostro partito possa presentarsi ai cittadini in una veste di piena responsabilità, ventilando loro dei messaggi costruttivi e non di tensione per riflettere in maniera propositiva sul futuro.

Vi aspetto numerosi alla “Festa delle Famiglie”.

Un caro saluto

Benicchio Valentino
Presidente distrettuale PLR Luganese

Post a comment

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi